Salta al contenuto principale

Due valanghe sul Fedaia, strada chiusa, e al paravalanghe costato milioni...  mancano 15 metri decisivi

Fedaia, valanga, lago, paravalanghe
Chiudi

Fedaia, valanga, lago, paravalanghe

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

CANAZEI - La strada di Passo Fedaia è chiusa dal 4 dicembre, e in questi giorni di rialzo termico il rischio di valanghe è ancora più alto. Lo dimostrano due slavine cadute sabato scorso che hanno consigliato la ulteriore chiusura a Pian Trevisan.

Dopo il primo distacco (nella foto), il personale del Servizio Strade della Provincia ha provveduto allo sgombero della massa, ma un nuovo distacco ha consigliato il nuovo blocco.

Resta il problema del tratto lungo il lago: il grande paravalanghe costruito dalla Provincia (consegnato dalla ditta nel 2019) ha inspiegabilmente un tratto scoperto di circa 15 metri proprio in corrispondenza di un "canalone" che scarica di frequente.

Come nel caso di Forte Buso sulla strada del Rolle, un'opera costata milioni, ma la cui difesa è inficiata da pochi metri di protezioni mancanti. 

Strano, poi, che nel sito ufficiale della Provincia "Viaggiare in Trentino" la chiusura della strada del passo non sia segnalata nella mappa in home page. 

 

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy