Salta al contenuto principale

Val di Fassa, la trentina Laura Pirovano ottava nella discesa libera di Coppa del mondo. Vince la svizzera Lara Gut

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Ottima prova della giovane trentina Laura Pirovano nella prima delle tre gare di Coppa del mondo femminile in programme questo week-end sulla pista VolatA in val di Fassa.

Oggi, nella discesa libera (la prima della storia in valle) è stata la migliore delle azzurre e si trova all'ottavo posto, quando, alle 13.10 la gara è ancora in corso ma le prime 42 sono già scese.

La vittoria è andata alla svizzera Lara Gut Behrami che in 1:23.93 precede di soli 2 centesimi l’austriaca Ramona Siebenhofer e di 26 centesimi l'altra elvetica Corinne Suter.

Seguono la tedesca Kira Weidle, l’americana Breezy Johnson, la norvegese Kajsa Vickhoff Lie, la canadese Marie-Michele Gagnon e appunto la Pirovano a 90 centesimi dal primo posto.

Completano le prime dieci Petra Vlhova e Michelle Gisin, none a pari merito.

Undicesima Elena Curtoni, mentre Federica Brignone è diciassettesima, Francesca Marsaglia ventunesima e Marta Bassino a venticinquesima.

Lara Gut passa al comando della classifica generale con 1047 punti, contro i 1018 di Petra Vlhova.

L'infortunata Sofia Goggia resta in testa nella Coppa di discesa: 480 punti i suoi, 330 per la svizzera Suter e per la Johnson.

Dato il distacco, la bergamasca spera, dunque, di vincere ugualmente, salvo sorprese nelle ultime due discese stagionali.

Domani si replica, con un'altra discesa, alle 11. Domenica, superG, sempre alle 11.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy