Salta al contenuto principale

La Marcialonga è sempre

un grande traguardo

Anche da ultimi... - Video

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 26 secondi

Non si tratta solo di partecipare, ma anche di arrivare in fondo, e non è una cosa così scontata quando si parla di Marcialonga. Arrivare al traguardo, dopo ore di fatica, è una grande soddisfazione, anche se per le classifiche ufficiali si è ultimi. Quest'anno è toccato alla bravissima Nicoletta Mazzel, di Predazzo, che ha chiuso la sua prova al limite delle 10 ore: «È la mia seconda Marcialonga, la prima in tecnica classica! Oggi ho corso in solitaria. Manca il pubblico e il passaggio nei paesi, ma per quest'anno bisognava fare così».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy