Salta al contenuto principale

Via al piano di vaccinazioni per le forze dell'ordine e i vigili del fuoco, in Trentino riguarda 10 mila persone

Si userà AstraZeneca, ma non si sa quante dosi arriveranno

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

TRENTO - Al via il piano di vaccinazioni delle forze dell’ordine del Trentino: potenzialmente interessate potenzialmente circa 10.000 persone.

Secondo quanto previsto dal Piano nazionale Vaccini, le donne e gli uomini che in Trentino operano nell’ambito delle forze dell’ordine saranno al centro di una campagna vaccinale che è stata illustrata nel pomeriggio in Provincia dal presidente, Maurizio Fugatti e dall’assessore alla salute, Stefania Segnana, accompagnati dal dirigente del Dipartimento Salute e politiche sociali, Gianfranco Ruscitti e dal direttore dell’Azienda sanitaria, Pier Paolo Benetollo. Presenti i vertici delle forze militari e di polizia e dei Vigili del fuoco, oltre al commissario del Governo, Sandro Lombardi e al procuratore della Repubblica Sandro Raimondi.

“Per noi – ha spiegato Fugatti – vaccinare i lavoratori delle forze dell’ordine, così come gli insegnanti, è estremamente importante e lo abbiamo posto al centro del nostro piano vaccinale, dopo aver avviato l’immunizzazione degli ultra ottantenni. Naturalmente – ha precisato Fugatti – le vaccinazioni dipendono dal numero di vaccini che avremo a disposizione”.

Sarà AstraZeneca, come ha spiegato il dottor Piero Paolo Benetollo, il vaccino destinato alle forze dell’ordine che grazie al proprio personale sanitario e alle proprie strutture, potranno collaborare, almeno in parte, nella somministrazione del siero.

“Potenzialmente – ha spiegato Benetollo – calcolando anche il personale della Protezione civile, quindi Vigili del fuoco permanenti e volontari, sono all’incirca 10 mila le persone interessate. I numeri varieranno, ovviamente, se le forniture di vaccino dovessero aumentare e anche in base all’adesione alla campagna da parte degli interessati”.

FOTO DI REPERTORIO PRECEDENTE LA PANDEMIA CORONAVIRUS

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy